CAMPIONATO ITALIANO SLALOM ED EXTREME SLALOM
SINTESI MEZZANA 27/28 LUGLIO 2019 – CAMPIONATO ASSOLUTO SLALOM ED EXTREME SLALOM

di Claudia Turrini

Si è svolto durante lo scorso fine settimana il campionato italiano assoluto di slalom ed extreme salom sul
fiume Noce a Mezzana, dove ormai da alcuni anni i migliori slalomisti italiani si danno appuntamento per
questo importante impegno canoistico.

Per il CCM hanno partecipato Paolo Ronga, Tommaso Fasoli e Nicolò Baroli, accompagnati dal piccolo di casa
Baroli, Stefano che ancora cadetto non ha potuto gareggiare.

Nella giornata di sabato 27 si sono svolte le qualifiche in due manche, con accesso diretto dei primi 10 atleti
della prima manche alla finale del giorno dopo e successivo ripescaggio dei primi 10 della seconda manche.
Tommaso e Paolo accedono alla finale con la seconda manche di giornata, rispettivamente con il 3° e l’8°
posto. Nicolò si ferma invece in 30^ posizione e non riesce ad entrare in finale.
Subito dopo si sono svolte invece le gare a squadre, dove Tommaso, Paolo e Nicolò si classificano 6° su 9
equipaggi totali.

Domenica la mattinata è dedicata alle finali di slalom. Tommaso è sceso benissimo con il 4° miglior tempo
assoluto, ma due tocchi di troppo e una penalità massima che lo hanno relegato purtroppo al 19° posto.
Soddisfazione personale per aver fatto segnare un tempo così basso e rammarico per quella penalità molto
al limite della sanzionabilità.
Anche Paolo è appesantito da una massima penalità e chiude 20°.

Per quanto riguarda l‘extreme slalom le gare si sono svolte nel pomeriggio, con Paolo, campione italiano in
carica, che pur avendo concluso la sua semifinale in 2° posizione viene squalificato per salto di porta e deve
dire addio alla finale a favore del Campione del Mondo di extreme Christian De Dionigi (atleta CCM fino allo
scorso anno, ora in aeronautica).
Tommaso rimonta nella sua semifinale e chiude 2° passando agevolmente in finale, dove guadagna prima
posizioni e poi viene spinto fuori traiettoria con conseguente salto di porta, concludendo 4°.
Il nuovo campione italiano è Christian che sentiamo ancora di famiglia.
Tanto divertimento comunque per i nostri atleti e un po’ di amaro in bocca per non essere riusciti ad
esprimere tutto il loro potenziale.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

X