Bratislava 17-07-2017

Bratislava, Campionato del Mondo Junior e U23 – canoa slalom 18-23 luglio 2017

Nella settimana dal 18 al 23 luglio si sono svolti a Bratislava-Cunovo i Campionati Mondiali Junior e Under 23 di canoa slalom con la partecipazione di quasi 50 nazioni e oltre 700 atleti nelle categorie junior (fino a 18 anni) e Under 23 (19-23 anni).
Bel tempo, parecchio pubblico e tanto tifo hanno fatto da cornice alle competizioni della settimana.
Per il Canoa Club Milano ha centrato la partecipazione alla competizione junior Tommaso Fasoli (18 anni ai primi di agosto), che ha concluso la sua prima esperienza a livello mondiale in K1 al 7° posto assoluto.
Tommaso mercoledì 19 ha disputato la selezione per l’accesso alla semifinale dei migliori 40 su 81 partecipanti. Alla sua prima competizione a livello mondiale scende fra i primi e con una buona prestazione di qualificazione che lo catapulta subito ai vertici della classifica e lo vede chiudere la gara in 11^ posizione, accede senza problemi alla semifinale. Due giorni dopo, venerdì 21, con un’ottima prestazione si qualifica per la finale dei migliori 10 al mondo, che chiuderà in 7^ posizione. Risultato di tutto rispetto e grande soddisfazione per l’atleta, la nazionale guidata dai Direttori Tecnici Ettore Ivaldi e Daniele Molmenti (medaglia d’oro nelle olimpiadi di Londra 2012, nella stessa specialità), il Club, la famiglia e tutta la tifoseria che lo ha seguito sul posto.
Il tracciato del percorso di gara per la semifinale e la finale era molto veloce e tecnico, con un paio di combinazioni all’inizio e alla fine che hanno dato parecchio filo da torcere a tutti gli atleti presenti, anche a quelli della categoria superiore.
Tommaso è riuscito a rimanere sempre concentrato e determinato, gestendo bene l’acqua e la canoa, portandola a seguire le giuste linee di percorso per evitare penalità, che purtroppo ci sono comunque state, e garantire la giusta fluidità e velocità.
Domenica 23 si è invece svolta la gara a squadre che ha visto scendere in acqua Tommaso insieme a Davide Ghisetti di Ivrea e Valentin Luther di Merano. L’equipaggio italiano ha disputato una bella gara, scendendo fra i primi e rimanendo in testa fino agli ultimi 5 equipaggi, Purtroppo 3 di questi hanno disputato una gara migliore facendo retrocedere la squadra italiana 4° posto con un po’ di delusione e amarezza per il podio sfumato.
Per Tommaso è stata un’esperienza ricca di emozioni e soddisfazioni e in agosto tornerà in acqua a difendere i colori iridati ai Campionati Europei di Hohenlimburg (Germania).

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

X