Corso di kayak – Base

Programma

Durante il corso vengono insegnate tutte le nozioni teoriche e pratiche di base per poter scendere autonomamente ed in sicurezza un fiume di difficoltà media.
Il corso si divide in 4 lezioni che si svolgono in 2 weekend consecutivi, il sabato dalle ore 14.00 alle 18.00 circa e la domenica dalle ore 10.00 alle 16.00 circa. Le date fissate potranno subire modifiche in base alle condizioni meteo.
Cosa ti forniamo e cosa devi portare:
Tutta l’attrezzatura viene messa a disposizione dal club, compresa nel costo del corso (kayak, pagaia, paraspruzzi, giubbotto salvagente, giacca d’acqua, casco, muta…) tranne gli indumenti strettamente personali (scarpe, maglie…).
L’abbigliamento che consigliamo di portare è una maglia termica, un costume, delle scarpe da ginnastica non troppo voluminose e da poter bagnare, oltre al cambio e al necessario per fare la doccia.

Prima lezione

A secco:
  • l’abbigliamento tecnico in kayak: quale scegliere e perché.
  • Tipi di kayak, come sono fatti e come si scelgono.
  • Regolazione del punta piedi ed assetto.
  • Entrata in kayak e posizione del corpo.
  • La pagaia: forma e materiali.
  • Come si impugna correttamente la pagaia.
  • Esercizi di riscaldamento ed allungamento.
In acqua ferma:
  • prove di stabilità e acquaticità.
  • Esercizi per l’impugnatura corretta della pagaia.
  • Pagaiata avanti: a cosa serve e come si esegue.
  • Trazione e spinta nella pagaiata.
  • Uso delle gambe.
  • Retro pagaiata: a cosa serve e come si esegue.
  • Pagaiata circolare: a cosa serve e come si esegue.
  • Utilizzo della “pancia del kayak”.
  • Esercizi per l’applicazione di tutte le manovre viste.
  • Prova di ribaltamento.

Seconda lezione

A secco:
  • lettura del fiume e dei suoi elementi: corrente, ostacoli, controroccia…
  • Come si effettua l’ingresso in corrente.
  • Cos’è una morta e come ci si entra.
In acqua mossa:
  • ripasso dei fondamentali visti nella lezione precedente.
  • Ingresso in corrente.
  • Ingresso in morta.
  • Appoggio basso: a cosa serve e come si esegue.
  • Esercizi per l’applicazione di tutte le manovre viste.

Terza lezione

A secco:
  • il “traghetto”: a cosa serve questa manovra e come si esegue.
In acqua mossa:
  • ripasso delle manovre viste nella lezione precedente.
  • Esecuzione del traghetto.
  • Appoggio alto: a cosa serve e come si esegue.
  • Spostamento laterale a 1 tempo-2 tempi-continuo: a cosa serve e come si esegue.
  • Esercizi per l’applicazione di tutte le manovre viste.

Quarta lezione

A secco:
  • tecniche di sicurezza fluviale: come si scende in gruppo, segnali convenzionali, posizione di sicurezza a bagno, uso della corda di lancio, autosalvamento, recupero del materiale.
In acqua mossa:
  • discesa guidata di gruppo sul fiume, con l’applicazione di tutte le manovre viste.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

X